Il ciclismo è un’attività intrinsecamente legata all’ambiente, sia che coinvolga i corridori professionisti che i pendolari di ogni giorno. Dr Pad, specialista nella produzione di una delle parti più importanti dell’abbigliamento da ciclismo, si impegna a prendersi cura dell’ambiente in ogni fase della realizzazione dei suoi fondelli.

Recentemente è stato introdotto il programma il DR PAD ENVIRONMENTAL CARE PROGRAM, un programma organico che permette di tenere sotto controllo la situazione relativamente all’origine delle materie prime, al consumo di energia e acqua, alle emissioni di CO2 e anche allo smaltimento dei rifiuti. Il programma si articola in 6 diverse attività implementate nel 2017 e nel 2018, che dimostrano la responsabilità assunta da questo marchio rispetto ai prodotti che offre.

  1. Controllo della supply chain: Il processo di selezione dei nostri fornitori non è basato solo qualità della materia fornita, che rimane ovviamente il primo requisito: dobbiamo e vogliamo anche essere sicuri dell’attenzione dei nostri fornitori per le tematiche ambientali, dal reperimento delle risorse alla consegna, attraverso tutti i processi di lavorazione. Vogliamo che i ciclisti possano godersi i risultati di tutto il lavoro cha abbiamo prima di farli salire in sella.
  2. Tessuti da filati riciclati e bio-based: Siamo sempre alla ricerca delle soluzioni più avanzate in termini di sostenibilità. Stiamo seguendo due percorsi per quanto riguarda la realizzazione dei filati, uno a partire dal riciclo della plastica e l’altro dall’olio di ricino, che non comporta nessun impatto sulla catena alimentare. Performance ed ecologia sono i nostri valori guida per offrirvi il meglio.
  3. Macchinari ed efficienza energetica: I macchinari che utilizziamo per realizzare i fondelli Dr Pad sono costruiti in casa. Partiamo dai benefici che vogliamo ottenere, per progettare e assemblare gli strumenti, in modo che ogni singolo bullone sia al posto giusto, per raggiungere la massima qualità. Tutto questo con un occhio al risparmio energetico. Efficienza è la parola chiave dietro l’intero processo.
  4. Riciclo delle schiume: Accumulare schiuma di scarto non è una pratica che possiamo sostenere a lungo termine, per cui il suo smaltimento è un problema che dobbiamo impegnarci a risolvere. Quello che stiamo già facendo è differenziare i materiali e consegnarli ad aziende in grado di riutilizzarli o riciclarli; quello che faremo con sempre maggiore dedizione è usufruire delle migliori tecnologie disponibili, con il minor impatto ambientale possibile.
  5. Life Cycle Assessment (LCA): Si tratta di una tecnica per valutare gli impatti ambientali associati ad ogni fase della vita del prodotto, dall’estrazione delle materie prime, passando per la lavorazione dei materiali, la produzione, la distribuzione, l’uso e la manutenzione, fino allo smaltimento e riciclo.
  6. Certificazione ISO 9001: “La buona prassi nell’esercizio di un’attività su scala globale” comporta l’attenta ottimizzazione di tutti i processi. Ottimizzare significa lavorare nel modo più efficiente possibile, produrre di più, ma spendere e sprecare di meno; possiamo così abbassare i prezzi, mantenendo un alto standard qualitativo e rispettando l’ambiente.

Servizio di sostituzione fondello (Bonus Track): Abbiamo introdotto un servizio unico, orientato ai ciclisti: diamo nuova vita ai loro capi, sostituendo il vecchio fondello consumato o scadente con un nuovo fondello dalla collezione Dr Pad, scegliendo quello adatto alle esigenze ciclistiche. Avere dei nuovi pantaloncini da ciclismo non è mai stato così facile e rispettoso dell’ambiente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment